Con il sottovuoto i componenti possono affrontare ogni tipo di condizione

CONTATTACI
TENUTA BASSAPRESSIONE SOTTOVUOTO

Tenuta bassapressione sottovuoto

Tenuta bassapressione sottovuoto: la porosità compromette il funzionamento del componente



TENUTA BASSAPRESSIONE SOTTOVUOTO

Le esigenze dell’industria moderna, soprattutto per gli sforzi assai rivelanti a cui sono sottoposte certe macchine e alcune parti di esse, hanno posto il problema dell’eliminazione/riduzione dei gas contenuti nei metalli. I componenti in esercizio sono esposti alle condizioni più disparate: umidità, circuiti acqua\olio, pioggia e neve. Necessitano così di un’ottima tenuta per affrontare ogni tipo di condizione.
Durante il riempimento del processo di bassapressione, aria e gas, inglobati dalla lega, causano porosità da gas e ostacolano la corsa della lega inducendo sfogliature e incompletezze, che limitano la tenuta del pezzo. I gas che non si autoeliminano durante la solidificazione e che permangono nel corpo del metallo, in occlusione microscopica e submicroscopica, determinano inconvenienti sensibili nelle caratteristiche fisico-meccaniche e strutturali del pezzo, compromettendo il funzionamento del componente.
Mediante il sottovuoto la porosità da gas e la microporosità da ritiro vengono ridotte, ottenendo un prodotto ben degasato e disossidato.
Il sottovuoto è vantaggioso dal punto di vista della tenuta ai liquidi ed ai gas e delle caratteristiche meccaniche. Con la bassapressione sottovuoto si può conferire al materiale composito la specifica tenuta richiesta dal cliente in base all’applicazione finale.
L’innovativa tecnologia del sottovuoto FONDAREX garantisce un’evacuazione efficace fino al termine della fase di riempimento grazie a due metodi: valvole meccaniche brevettate con un tempo di chiusura pari a un millisecondo oppure chill-blocks che si distinguono per un ingegnoso profilo aerodinamico.
Grazie alla sinergia tra ricerca e mercato, tra il reparto ricerca e sviluppo di FONDAREX e università, politecnici e clienti, l’azienda sviluppa continuamente la propria tecnologia ed è in grado di rispondere alle esigenze sempre più sofisticate della sua clientela. Questo metodo costituisce chiaramente uno dei fattori chiave della leadership di FONDAREX a livello mondiale.

VANTAGGI

– Aumento della densità del getto
– Miglioramento dello stato della superficie (ideale per un successivo trattamento)
– Riduzione della porosità
– Riempimento facilitato degli stampi complessi
– Possibilità di effettuare trattamenti ad alta temperatura (T4, T5, T6, T7)
– Soluzione indispensabile per i pezzi saldati
– Produzione più redditizia e duratura grazie a una forte riduzione degli scarti


I sistemi di colata in bassa pressione sottovuoto Fondarex garantiscono immediatamente una produzione costante, efficace e redditizia.